« 4 di 6 »

Lo Studio di Dino Ferrari, nel cuore del centro storico di Ascoli Piceno, luogo misterioso per molti e familiare per i pochissimi cui l’artista permetteva l’ingresso.

Lo Studio è da sempre stato la vera dimora di Dino Ferrari che vi trascorreva circa 12 ore al giorno; il luogo degli esperimenti rabbiosi, delle visite degli amici, degli scherzi e delle furibonde “cacciate” nei confronti di chi si permetteva di esprimere giudizi.

All’ingresso si avvertiva acre l’odore della benzina utilizzata per miscelare e diluire: regnava un disordine d’arte accatastata che accoglieva i visitatori e li conduceva attraverso la fuga di stanze che portava alla stanza dei colori; ovunque scritte sui muri, chiazze di vernice sui pavimenti e curiose caricature di coloro cui la visita era stata interdetta.